Narnia, ae.

Postato il Aggiornato il

Il nipote del magoMi è stato chiesto, non molto tempo fa, se il genere Fantasy, specialmente contemporaneo, sia indissolubilmente ed esclusivamente legato a contenuti nordici o comunque medievali, ovvero la mitologia, le leggende e i cicli celtici pervenuti sino a noi. Al netto di tutte le precisazioni che si dovrebbero fare, ritengo che la risposta sia no: i pozzi di ispirazione ai quali il genere si rifornisce sono molteplici, dalle fonti classiche ad altre ben più esotiche.

Un famosissimo esempio che conferma tale proposizione è costituito da Le Cronache di Narnia, parto dell’inglese Clive Staples Lewis, che stese questo suo capolavoro durante tutto l’arco degli anni Cinquanta. Com’è noto, anche per il successo sul grande schermo delle trasposizioni di quest’opera, essa giustappone (senza timore di stonature) personaggi e situazioni ispirati da universi culturali molto differenti. È una caratteristica che può accompagnarsi tranquillamente al genere fantastico, sebbene non sia assolutamente la scelta più comune. Paradossalmente, è una scelta che sembra invece funzionare: lo dimostrano la popolarità di questa magnifica saga e quella, addirittura maggiore, ottenuta da J.K. Rowling.

Detto ciò, non è assolutamente possibile ridurre a un articolo l’immenso quantitativo di letture critiche riferite a quello che ormai è considerato una pietra miliare non solo del genere, ma di tutta la letteratura inglese. Per decenni si sono sovrapposte rivisitazioni teologiche, controversie, analisi di linguistica e tanto altro ancora. Sembra un motivo più che sufficiente per incuriosirvi a saperne di più sull’argomento, che a quanto pare non è solo per bambini, e il modo migliore per farsi la propria opinione è accingersi a leggere la saga.

In caso vogliate abbracciare la scuola di pensiero che promuove una lettura in ordine cronologico dei sette romanzi (ebbene sì, ci sono posizioni diverse anche sull’ordine in cui affrontarli!), correte in biblioteca a prendere Il Nipote del Mago, prequel del più famoso Il Leone, la Strega e L’Armadio!

P.S. Provate a cercare narnia su un vocabolario di latino, se non l’avete già fatto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...