La top 10 dei bibliotecari nel cinema

Postato il Aggiornato il

Molte scene di famosi film sono ambientate all’interno di biblioteche, sia storiche che immaginarie, e molte di esse vedono l’inserimento di un personaggio: il bibliotecario. Il cinema ha contribuito non poco a delineare il luogo comune di questa figura, tra severi guardiani a saggi gentili. Ecco una top 10 dei bibliotecari più iconici del grande schermo:

300645df76096183f989b9e24eb8fac5

  • Evelyn CarnahanLa Mummia (1999)

Ricalca lo stereotipo della bella ragazza intellettuale, esperta e totalmente sommersa nel proprio lavoro, pagando quindi in ingenuità su come funzioni il mondo esterno. Specializzata in storia e in egittologia, gestisce una improbabile biblioteca al Cairo nei primi Anni Venti, e sarà letteralmente trascinata in mille disavventure a sfondo fantastico nel corso di una pellicola che oramai è un classico.

loc_ca_library_movie05

  • Eleanor TwittyGhostbusters (1984)

Personaggio importantissimo nella misura in cui è il primo ectoplasma antropomorfo che compare nel film, è anche detta la Signora in Grigio. Il  fatto che ritorni sotto forma di fantasma al suo vecchio luogo di lavoro e continui a perpetuare le sue azioni abituali denuncia il ligio attaccamento della donna al proprio mestiere, che supera persino la barriera della morte. Tra stacanovismo e dedizione, meglio non disturbarla.

theLibrarianTVSeries

  • Flynn Carsen – The librarian (2004>)

Una intera trilogia di film per la tv, di scarsa qualità e successo, ruota attorno alle imprese del Bibliotecario, stereotipo del topo di biblioteca inadatto alle avventure a cui viene affidata, per purezza di cuore, la missione di ritrovare la Lancia di Longino e altri artefatti, ennesima riproposizione minore di Indiana Jones.

librarian-indy-jones-003_1202157002

  • Il bibliotecario – Indiana Jones e l’Ultima Crociata (1989)

E proprio tra le scene più divertenti della tetralogia di Indiana Jones vi è l’iconico bibliotecario anziano che lavora timbrando libri all’interno dell’immaginaria biblioteca ricostruita all’interno di San Barnaba a Venezia. Protagonista della simpatica gag che caratterizza la leggera comicità di uno dei più bei film d’avventura mai girati. Luogo comune incarnato del bibliotecario con la testa fra le nuvole, fin troppo avulso dal mondo esterno.

c2470bfc50888fbc232ee942093ecc52

  • Mr. Dewey – The Pagemaster – L’avventura meravigliosa (1994)

Interpretato dal caratterista Christopher Lloyd (Ritorno al futuro), è il custode di una biblioteca magica, punto d’accesso a un fantastico mondo in cartone animato che vede Macaulay Culkin (Mamma ho perso l’aereo) affrontare imprese a sfondo letterario. Tipico bibliotecario che nasconde più di quanto appaia, in un cult minore degli anni Novanta. Può sorprendere in un film del genere lo spazio dedicato all’importanza della tessera bibliotecaria e all’essere utente di una biblioteca.

jocasta-nu_a3b32f08

  • Jocasta Nu – Star Wars – L’attacco dei cloni (2002)

Più propriamente un’archivista, è a capo del centro dati dell’Ordine dei Jedi nella più famosa delle saghe interstellari. Egli stessa è una jedi e il suo archivio ricorda fin troppo la Long Room del Trinity College a Dublino. La sua frase: “Se una cosa non è registrata negli archivi Jedi, vuol dire che non esiste” dice tutto sulla superbia intellettuale che la avvolge.

Il-nome-della-rosa-

  • Malachia di Hidelsheim – Il nome della rosa (1986)

Il torvo e arcigno bibliotecario nato dalla penna di Eco rappresenta il caso più  emblematico di oligarchia e chiusura intellettuale: è il solo a poter accedere alla propria biblioteca, che nella natura stessa della costruzione è avversa agli estranei, e i libri sono catalogati secondo un sistema di cui solo lui è a conoscenza.

monsters-university-movie-trailer-screenshot-librarian

  • Margaret Gesner – Monsters University (2013)

Tra i pochissimi bibliotecari targati Disney, è un’operatrice dell’Università di Mostropoli. Compare nel film come la guardiana del silenzio assoluto all’interno della biblioteca: al primo rumore monta su tutte le furie ed è tremenda nella rappresaglia. Simpatico luogo comune sul severo bibliotecario che impone un silenzio tombale.

PinceProfile

  • Irma Pince – Harry Potter e la pietra filosofale (2001)

Analogo stereotipo di bibliotecaria draconica che non permette sgarri nel proprio regno è Irma Price, dipendente di Hogwarts. Si incontra nei primi libri, quelli meno oscuri, ed è poco più di una comparsa muta nei primi due film, mescolata al corpo insegnanti durante le scene collettive. Denota quindi l’attenzione ai dettagli di Chris Columbus nel girare i primi due capitoli.

AmazingSpiderman

  • Stan Lee – The Amazing Spiderman (2012)

Approposito di comparse, il re dei camei Stan Lee, dalla cui matita sono nati grossa parte dei personaggi oggi proposti dai cine-comics, interpreta per pochi spassosi secondi il bibliotecario del liceo di Peter Parker, completamente assorto nel suo mestiere, mentre tutt’attorno accade il finimondo.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...